Uno youtuber fa un pasticcio provando a migliorare i freni della sua Tesla Model S Plaid e la prova a 275 km/h

Non sempre i piani che progettiamo seguono un percorso stabilito e a volte ci ritroviamo a dover fare i conti con degli inconvenienti veramente fastidiosi.

Il creatore di un canale YouTube che si occupa di modifiche alle auto, ha voluto acquistare una Plaid Tesla Model S, per provare a guidarla sott’acqua e modificarla fino all’estremo, per tentare di renderla il modello “Tesla più veloce del mondo”.

Uno youtuber fa un pasticcio provando a migliorare i freni della sua Tesla Model S Plaid e la prova a 275 km/h

Tuttavia, anche dei veri geni delle elaborazioni possono sbagliare e sembra che aver modificato i freni del veicolo, per adattarli alle sue esigenze, non sia stata una mossa furba. Il canale YouTube di cui parliamo è il “Chillin’ with Chet” ed è seguito da decine di migliaia di persone, che non esitano ad ammirare le prodezze messe in moto da questo fantastico personaggio.

Tuttavia, lo youtuber non si aspettava che il suo esperimento avesse un risultato davvero disastroso. Nel suo mestiere gli incidenti sono quasi all’ordine del giorno, ma quello avvenuto mentre si trovava alla guida di questa vettura è stato davvero spaventoso.

Modificare questo mezzo per tentare di ottenere uno specifico primato di velocità è stata una mossa troppo azzardata.

Nello specifico, l’auto ha raggiunto la velocità di 275 Km/h, ma mentre Chet si trovava ad affrontare una curva su un circuito, ha perso il controllo del mezzo, ed è andato a schiantarsi contro una pila di pneumatici.

L’uomo non indossava neppure un casco di protezione e con il senno di poi non è stata una scelta geniale. Sicuramente alleggerire la vettura l’ha resa inevitabilmente più veloce, ma rimuovere troppe componenti ha avuto un effetto davvero disastroso per quanto riguarda i controlli.

L’integrità strutturale del veicolo ha subito un incredibile tracollo ed è una vera fortuna che Chet sia sopravvissuto a questo brutto incidente. La parte peggiore della sua rielaborazione è stata quella di non aggiornare i freni posteriori, ma di sostituirli con dei nuovi pezzi di serie, senza neppure utilizzare il liquido dei freni adeguato.

Il risultato di questa scelta lo si vede chiaramente nel video, a partire dal minuto 03:24 ed è veramente un miracolo che l’uomo non abbia subito ferite gravi.

Chet ha condiviso sul suo canale il video di questo esperimento ed ha rivelato che presto rilascerà un’intervista, spiegando meglio ciò che è accaduto e le motivazioni che hanno causato l’incidente. Sicuramente si tratta proprio del liquido dei freni utilizzato e in futuro non commetterà più un errore del genere, specialmente se si trova lui stesso alla guida del mezzo in questione, senza un casco o una gabbia di sicurezza a tutelare la sua salute.