Lamborghini Huracan esplode e si trasforma in 999 NFT

Parliamo di NFT (Non-fungible-token), “l’ombelico del mondo” oggi, per citare una famosa canzone, o meglio l’ombelico di tutto il web in questo momento storico. Nel mondo, molti artisti, famosi o meno, sono entrati in questa nuova dimensione.

C’è chi vende quadri astratti, chi vende personaggi di fantasia basati su figure di animali o addirittura, come la stessa Lamborghini, pezzi virtuali di automobili “gonfiate” in altissima definizione.

Lamborghini Huracan esplode e si trasforma in 999 NFT

Recentemente, però, la storia di un altro è entrata nella storia delle NFT. Lamborghini. In questo caso la casa non c’entra nulla e la macchina è effettivamente esplosa, o meglio, è stata fatta saltare in aria da un “artista”.

Esplosione controllata, ma che follia

L’artista in questione si chiama. SHL0MS e l’auto scelta è una Lamborghini Huracan del 2015, avvolta in una pellicola riflettente argento e nera. I nostri colleghi di Motor1.com USA lo hanno contattato per maggiori informazioni e il risultato è un lavoro incredibile e minuzioso che ha richiesto diverse ore di sforzo.

In effetti, l’artista ha spiegato che è stato necessario chiamare degli ingegneri specializzati in esplosivi per assicurarsi che, una volta fatta saltare la macchina, ogni pezzo fosse “intatto” e identificabile. Il numero di pezzi precisi è 999, e 999 video al rallentatore sono stati presi di ogni movimento di ogni pezzo dopo l’esplosione. Ognuno di questi 999 video è ovviamente associato a una singola parte e a un codice unico che lo rende un NFT completo.

Qual è l’OBIETTIVO

L’obiettivo finale dell’artista è dimostrare che il mondo NFT esiste ed è vivo. Per farlo, cercherà di vendere i 999 video per più del valore di acquisto della Huracán detonata nelle prossime settimane.

I nostri colleghi americani riferiscono che dalle loro parti una Lamborghini simile con gli stessi anni e km di quella scelta vale circa 230.000 dollari. Teoricamente, quindi, SHL0MS dovrebbe vendere ogni pezzo a più di 230 dollari per rientrare nei costi e raggiungere l’obiettivo. Un risultato che potrebbe essere raggiungibile se pensiamo ai prezzi attuali anche delle NFT più banali. Per noi è ancora una follia, punto e basta.