Come controllare il livello dell’olio dell’auto: la guida definitiva

La manutenzione della nostra automobile è un qualcosa che andrebbe fatto in modo regolare, in maniera tale da evitare che, all’improvviso, qualcosa non funzioni come previsto.

Tra le cose da tenere sempre sotto controllo c’è sicuramente il livello dell’olio, fondamentale per fare in modo che le parti metalliche che vanno a comporre il motore risultino costantemente lubrificate, evitando così un eccessivo attrito tra ognuna di esse.

Come controllare il livello dell'olio dell'auto: la guida definitiva

Infatti, se non rimanesse neanche una goccia di olio all’interno dell’apposito serbatoio, con la velocità che raggiunge l’automobile, l’attrito ed il calore generati farebbero s+ che il motore si guasterebbe in men che non si dica.

Per questo motivo è sempre utile prestare attenzione al livello dell’olio all’interno del serbatoio, in maniera tale da tenerlo sempre sotto controllo ed evitare qualsiasi pericolo a riguardo ed evitare che risulti essere troppo alto o troppo basso, situazioni che possono causare problemi alla vettura.

Per controllare il livello dell’olio, come solitamente viene insegnato durante le lezioni teoriche della scuola guida, bisogna estrarre l’asticella inserita all’interno del serbatoio e pulirla con l’utilizzo di un panno o di carta da cucina.

Una volta pulita si andrà a reinserire fino alla fine e si estrarrà nuovamente, prestando attenzione all’estremità di questa asticella.

Solitamente sono presenti dei fori o delle piccole tacche che vanno ad indicare il livello minimo ed il livello massimo che deve raggiungere l’olio nel serbatoio.

Come controllare il livello dell'olio dell'auto: la guida definitiva

Il livello dovrà essere compreso tra il livello minimo ed il livello massimo consigliato e nel caso si trovasse vicino o sotto il minimo, significa che è giunto il momento di rabboccarlo.

Ogni automobile ha bisogno di un olio specifico che solitamente è segnato all’interno del manuale della vettura, in modo da evitare qualsiasi errore o problema. Ma cosa potrebbe accadere se il livello dell’olio non fosse consono, quindi troppo alto o troppo basso?

Quando risulta essere più basso del previsto, si rischia che il motore non si lubrifichi in maniera adeguata, andando ad aumentare l’attrito delle parti e una più precoce consumazione, creando così problemi al motore.

Come controllare il livello dell'olio dell'auto: la guida definitiva

Nel caso in cui invece dovesse risultare troppo elevato, si corre il rischio di incappare in danni alla meccanica in quanto si corre il rischio di una sovrappressione dell’impianto di lubrificazione e quindi il rischio di danneggiamento dello stesso, del catalizzatore e dell’impianto di scarico. Se quindi ci si rende conto che il livello è troppo alto, è consigliabile rivolgersi ad un’officina specializzata e richiedere l’estrazione del liquido in eccesso.