La nuova Triumph Speed ​​Triple 1200 RR all’assalto del Nürburgring (Video)

Alzi la mano chi voleva vedere la nuova Triumph Speed Triple 1200 RR in azione. Ma l’azione vera e propria, in pista, si fa strada tra moto, auto e ogni sorta di altro veicolo alimentato da un motore.

Ebbene, a pochi mesi dal suo lancio, abbiamo la moto che occupa un posto importante nel cuore (e nella testa) di molti motociclisti, in sella all’inferno verde, al Nürburgring, la mecca della velocità e della follia. E ad un ritmo mozzafiato…

La nuova Triumph Speed ​​Triple 1200 RR all'assalto del Nürburgring (Video)

Nel video allegato alla fine di questo articolo possiamo ammirare la potenza barbarica della nuova macchina britannica, che unisce lo spirito “british” a prestazioni coinvolgenti e a un suono da cardiopalma. Il video di otto minuti che segue ne è la prova.

Se si osserva attentamente, il video dura 8 minuti e 39 secondi. Il record del Nürburgring per una moto è di 7 minuti e 20 secondi. Ma aspettate, sapete chi detiene questo record? Paul Löhmer. Ah, che coincidenza! Lo stesso pilota che guida la Triumph Speed Triple 1200 RR in questo video. Sebbene abbia battuto il record su una Suzuki GSX-R1000 nel 2021, il tedesco è tornato nell’inferno verde per testare e spingere al limite la macchina britannica.

Lo stesso Löhmer ha fatto registrare un tempo di 7:23 sulla nuova Triumph, a soli 3 secondi dal suo record stabilito nel 2021. Quando un esperto come il tedesco è in grado di rimanere entro pochi secondi su questa nuova moto, significa che la Triumph è una vera bestia.

La nuova Triumph Speed Triple 1200 RR 2022 è l’incarnazione della forza del marchio, con una RR aerodinamica in forma di café racer, alimentata da un motore a tre cilindri da 1.160 cc che eroga 180 CV di potenza a 10.750 giri/min e 125 Nm di coppia massima a 9.000 giri/min.

Basta guardare l’agilità con cui affronta qualsiasi curva, spingendosi fino a limiti inimmaginabili a quasi 200 km/h, come possiamo vedere al minuto 1:49, o mettendo fuori combattimento bestie a quattro ruote come un’Audi RS3 e una Mini Cooper Works in meno di 10 secondi al minuto 2:50.

Uno dei momenti più emozionanti arriva al minuto 5:18, quando il tedesco effettua un sorpasso sul bordo della famosa curva “Carousel”, dove la moto sembra addirittura uscire momentaneamente dalla traiettoria. Lui lo sistema e si torna a lavorare come al solito.

Non vi lasceremo con altri dubbi, ecco il video che vi farà divertire quanto noi (o Paul in sella alla nuova moto):