La batteria della tua auto ha bisogno di queste 4 cure speciali

La batteria è uno dei componenti più importanti di un’automobile. È responsabile dello “scarico” della carica elettrica quando si avvia l’auto e alimenta l’intero sistema del veicolo.

Oggi la batteria è diventata ancora più essenziale a causa dell’enorme quantità di risorse tecnologiche presenti in un veicolo, che vanno da un semplice finestrino elettrico a un sistema multimediale con audio molto sofisticato, che richiedono automaticamente più energia.

In realtà, la funzione principale della batteria è quella di immagazzinare energia chimica, che viene poi convertita in energia elettrica da distribuire ad altri elementi dell’auto. Entra in azione al momento dell’avviamento e, quando l’auto è ferma, si occupa anche della manutenzione dei sistemi elettronici.

La batteria della tua auto ha bisogno di queste 4 cure speciali
Car electrician with multimeter checks the battery level. Auto-service, vehicle wiring diagnostic

Oggi la maggior parte di essi è sigillata e non ha più bisogno di acqua. Ma non per questo possiamo dimenticarcene completamente.

Con una batteria in cattive condizioni, senza la capacità di accumulare energia, l’auto non si avvia nemmeno. Per evitare problemi, è importante utilizzare una batteria di buona qualità e sostituirla ogni volta che è necessario.

Di seguito abbiamo raccolto 4 consigli per prendersi cura della batteria dell’auto. Guardateli:

Evitare di utilizzare apparecchiature elettriche a macchina spenta.

Chi ama fermare l’auto davanti a un bar e lasciare lo stereo acceso per diverse ore, o chi ama aprire il cofano del bagagliaio durante la grigliata domenicale e ascoltare musica ad alti livelli, dovrebbe installare una batteria aggiuntiva solo per lo stereo.

Se avete un suono semplice, che non richiede molta energia, potete verificare la possibilità di installare una seconda batteria, magari più piccola, proprio nel vano motore. In questo modo, questa batteria sarebbe responsabile solo del sistema audio e, quando la sua energia si esaurisce, sarebbe ancora in grado di avviare l’auto con l’energia della batteria principale.

Se si dispone di un sistema audio molto potente, è consigliabile acquistare batterie speciali per il suono, che hanno un amperaggio molto più elevato e supportano un suono attivo per un tempo più lungo. Interessante anche l’installazione di un mega-condensatore vicino alla batteria, in modo che questa non venga danneggiata da ogni colpo del vostro gigantesco subwoofer.

Quando queste apparecchiature elettriche sono troppo grandi, finiscono per essere installate nel bagagliaio, dove c’è più spazio.

Quando si avvia l’auto, spegnere tutto

Un altro modo per garantire che la batteria dell’auto abbia sempre una carica supplementare è quello di disattivare molte funzioni quando si avvia l’auto. Dopo tutto, l’avviamento del motore richiede molto alla batteria del veicolo.

Quindi, avviate il motore della vostra auto con il minor numero possibile di funzioni. Disattivare elementi come l’aria condizionata, i fari, la radio, lo sbrinatore dei finestrini e altri.

In questo modo, la batteria non verrà sovraccaricata al momento dell’avviamento e sarà sempre pronta all’uso.

La batteria della tua auto ha bisogno di queste 4 cure speciali
Car Battery Measurement. Professional Car Mechanic Testing Vehicle Battery

Controllare i terminali della batteria

Di tanto in tanto, magari ogni sei mesi o un anno, è bene dare un’occhiata ai morsetti della batteria. Potrebbero essere allentati, sporchi o corrosi. Zinabre vi compare a causa di una possibile perdita di liquido all’interno della batteria.

Tutti questi elementi possono essere puliti con acqua calda e una spugna d’acciaio. Invece di usare il grasso, come fanno molti, è meglio mettere della vaselina sui terminali.

Fate attenzione se la vostra auto rimane ferma per molto tempo

Se avete un’auto che non viene usata molto spesso, come una vecchia auto che non viene usata per gli spostamenti quotidiani, accendetela ogni 15 giorni e fatela girare per circa 5 minuti.

In questo modo la batteria avrà sempre una carica aggiuntiva, a vantaggio anche dell’assemblaggio meccanico dell’auto.

Se l’auto rimane inattiva per molto tempo, senza nemmeno avviare il motore, alcuni elementi come l’allarme e l’iniezione centralizzata consumano la batteria.

Se si viaggia e si lascia l’auto a casa, si consiglia di scollegare completamente la batteria. A tal fine, è sufficiente allentare il cavo del polo negativo e poi quello del polo positivo. Quando si torna a casa, collegare nuovamente la batteria, ma effettuando un processo inverso: collegare il cavo del polo positivo e poi quello del polo negativo.