Come smaltire correttamente la vecchia benzina immagazzinata nella tua auto

La benzina che utilizziamo nei nostri veicoli non è eterna e con il passare del tempo potrebbe trasformarsi in un tipo di carburante totalmente inutilizzabile.

L’ideale, quindi, è rimuovere la benzina vecchia dal serbatoio, in modo che l’auto non subisca danni. La benzina vecchia può danneggiare sia le componenti interne del motore che rovinarlo in maniera permanente.

È sempre opportuno smaltire il carburante vecchio e sostituirlo con il migliore presente nelle stazioni di servizio.

Come smaltire correttamente la vecchia benzina immagazzinata nella tua auto

Tuttavia la benzina richiede dei metodi di smaltimento specifici e non può essere semplicemente scaricata per strada.

Come fare a toglierla?

Assicuratevi che il veicolo si trovi fuori strada e raffreddato. Rimuovete il tappo del serbatoio e seguite questi passaggi:

  • Collocate un contenitore per lo smaltimento del gas certificato su una superficie piana.
  • Posizionate il tubo di ingresso della pompa a sifone nel serbatoio, cercando di raggiungere il fondo.
  • Posizionate il tubo di uscita nel contenitore.
  • Pompate il sifone fino a rimuovere tutta la benzina.
  • Rimuovete il sifone e pompate un paio di volte su uno straccio o un tovagliolo per eliminare la benzina rimasta al suo interno.
  • Chiudete il serbatoio con il coperchio.

Fatto questo dovrete solamente smaltire la benzina in modo sicuro.

Trovate un impianto locale per il riciclaggio o lo smaltimento di rifiuti pericolosi e seguite i loro metodi di deposito per consegnare il prodotto da smaltire.

Ricordate sempre di avere con voi almeno un bidone di benzina nuova, quando svolgete questa procedura, per ricaricare il serbatoio una volta svuotato, o rischierete di ritrovarvi senza la possibilità di spostarvi con il veicolo.

Questo procedimento può sembrare fastidioso e poco utile, ma in realtà aiuterà moltissimo la vostra automobile a restare sempre al meglio delle sue capacità, dato che, in tantissime occasioni, sono proprio i residui del carburante andato a male a dare il colpo di grazia alle nostre automobili.