Come prolungare la durata delle spazzole dei tergicristalli

Stai guidando lungo la strada e poi improvvisamente inizia a piovigginare, apparentemente non piove a dirotto, ma nemmeno così leggera. Inizia a ostruire la visuale attraverso il parabrezza. Di conseguenza, ognuno di noi in questo momento deve accendere le spazzole del tergicristallo. Ma cos’è? Accendendo i tergicristalli, si comincia subito a capire che praticamente non si vede nulla a causa delle macchie sul parabrezza dell’auto, che rimangono su di esso dalle spazzole dell’auto. Di certo lasciano segni di fango sul parabrezza dell’auto. In questo caso, e molto probabilmente dovrai sostituire i tergicristalli, poiché ciò è direttamente correlato alla sicurezza stradale. 

Ricorda che se i tergicristalli della tua auto non affrontano il loro compito in modo corretto e corretto, devi sicuramente sostituirli con quelli nuovi. Il vetro pulito in modo inadeguato può causare scarsa visibilità e visibilità sulla strada, il che può portare a un incidente per te (i conducenti).

Spesso ci viene chiesto perché le spazzole dei tergicristalli si consumano così rapidamente (?) Innanzitutto dipende sicuramente dalla marca, dal modello e dalla qualità dei tergicristalli stessi. Ma con nostro rammarico, anche le spazzole molto costose e affidabili, se non si seguono determinate regole per il loro funzionamento, possono anche diventare completamente inefficaci in brevissimo tempo. Quindi, come prolungare la vita dei tergicristalli delle auto? In effetti, gli amici sono tutti abbastanza semplici. Devi solo seguire le raccomandazioni specifiche prescritte nelle istruzioni e quindi puoi aumentare significativamente la durata delle spazzole per auto. Queste sono le linee guida.

Come prolungare la durata delle spazzole dei tergicristalli

1. Mantieni pulito il tuo parabrezza.

 Un parabrezza pulito può aumentare notevolmente la durata delle spazzole del tergicristallo della tua auto. Il punto qui è questo, solo il vetro dell’auto sporco porta rapidamente all’usura prematura delle spazzole. Anche in caso di pioggia, dovresti tenere pulito il parabrezza. Se i tuoi amici pensano che la pioggia stessa laverà da sola lo sporco dal vetro, allora questo non è del tutto vero, è meglio non lusingarsi. Pertanto, ricorda, prima di metterti in viaggio, pulire in anticipo il parabrezza dell’auto dallo sporco se è sporco.

Prestare particolare attenzione alle condizioni in cui si trova il parabrezza se si percorre la strada con tempo asciutto. Anche se le previsioni del tempo per questo non promettono pioggia, ciò non significa che il parabrezza dell’auto non debba essere pulito dallo sporco. Si ricorda che durante un viaggio si può toccare accidentalmente la leva (maniglia) per l’accensione dei tergicristalli, cosa che può danneggiare gli elastici delle spazzole stesse. Se accendi i tergicristalli con tempo asciutto, risulterà quanto segue, vale a dire, se c’è sporcizia sul parabrezza automatico dell’auto, gli elastici morbidi delle spazzole del tergicristallo in breve tempo possono semplicemente perdere le loro proprietà e rapidamente diventare danneggiato.

Pertanto, cari automobilisti, vi consigliamo di monitorare attentamente le condizioni delle vostre spazzole tergicristallo. Se, durante la guida, il parabrezza è diventato piuttosto sporco e il liquido lavacristallo  con i tergicristalli accesi non è più in grado di pulirlo, non essere pigro e fermati alla stazione di servizio più vicina o vicino al negozio per pulire il parabrezza della vettura. Per rimuovere completamente vari contaminanti, utilizzare uno speciale liquido automobilistico per la pulizia dei finestrini dell’auto. Con questo prodotto versatile, puoi rimuovere rapidamente e facilmente tutte le macchie sul vetro senza aloni.

2. Pulisci accuratamente il vetro da neve e ghiaccio.

 Per aumentare la durata delle spazzole del tergicristallo, è necessario monitorare non solo la pulizia del parabrezza stesso. Ad esempio, molti di noi (voi) in inverno potevano vedere spesso auto sulla strada, nello stesso parcheggio o in cortile  , che sembravano avere  i vetri puliti , ma erano tutte coperte di neve e di ghiaccio. Spesso e per errore, molti conducenti accendono i tergicristalli in inverno nel tentativo di rimuovere neve o ghiaccio dal parabrezza. In questo momento, gli elastici morbidi delle spazzole sono danneggiati. Ricorda amici, per danneggiare seriamente le spazzole del tergicristallo, è sufficiente accenderle una volta in inverno, se c’è neve e ghiaccio sul parabrezza dell’auto!

Ricorda quindi, prima di partire nella stagione invernale, di pulire sempre e preventivamente  manualmente la neve e il ghiaccio dai finestrini dell’auto e soprattutto dal parabrezza.  Per non pulire il ghiaccio dal parabrezza al mattino in inverno, è necessario la sera, dopo aver parcheggiato l’auto, pulire accuratamente il parabrezza (tutti i vetri) dall’umidità che si è formata a causa dello scioglimento della neve o dalla differenza di temperatura tra la strada e l’interno dell’auto.

Osservando gli amici questo consiglio, sarai sicuramente in grado di aumentare la durata dei tergicristalli più volte. 

3. Pulizia delle spazzole dei tergicristalli.

 Molti appassionati di auto ancora non sanno che anche le spazzole dei tergicristalli devono essere pulite periodicamente. Durante il funzionamento dei tergicristalli, nel tempo, su queste spazzole appare una certa placca e, di conseguenza, le spazzole cessano di aderire saldamente e correttamente al parabrezza e la gomma dei tergicristalli stessi perde la loro precedente morbidezza. Pertanto, quando si utilizzano tali spazzole sporche, aumenta il loro coefficiente di attrito, che alla fine porta a un’usura prematura della superficie degli elastici dei tergicristalli.

Per rimuovere lo sporco dalle spazzole, avrai bisogno di un materiale pulito, un panno o un tovagliolo di carta. Si prega di bagnare i pennelli con acqua o liquido detergente per vetri , quindi pulire i pennelli e la gomma dallo sporco. Fai molta attenzione, altrimenti potresti danneggiare gli elastici dei tergicristalli. Il processo di pulizia della superficie delle spazzole dovrebbe avvenire fino a quando uno straccio o un tovagliolo di carta non scivoleranno facilmente sulla superficie delle spazzole e delle gomme. 

In questo preciso momento, vedrai personalmente che il tuo straccio o tovagliolo di carta è diventato nero. Ciò significa che hai effettivamente eliminato lo sporco dai pennelli.

Veri amici, non sforzatevi e siate diligenti in modo che il panno o la carta assorbente che avete durante la pulizia sia perfettamente pulito. Ricorda che la spazzola stessa, essendo di gomma, può semplicemente macchiare uno straccio o un asciugamano, non diventeranno mai perfettamente pulite dopo aver lavato le spazzole. Strofinare (sfregare) le spazzole troppo a lungo può danneggiare gli elastici morbidi sulle spazzole.

Prima di voi, cari amici, un video dal quale potete imparare come pulire correttamente le spazzole del tergicristallo che lavorano sul parabrezza di un’auto: