4 segni che il catalizzatore della tua auto non funziona più

Non c’è dubbio che la marmitta catalitica svolga un compito fondamentale per la corretta funzione della nostra automobile. Bisogna verificare spesso la funzionalità di questo componente, e ripararlo o sostituirlo quando necessario. Tuttavia, essendo il catalizzatore un componente piuttosto costoso da cambiare, è quantomeno opportuno cercare di prendersene cura nel migliore dei modi, per evitare di sprecare denaro.

Il convertitore catalitico inizia a funzionare quando i gas del motore lo rendono incandescente. In questo frangente le particelle di idrocarburi incombusti, o elementi come il monossido di carbonio vengono catturati limitando i danni all’ambiente. Logicamente, quando non ci sono alternative, è importante sostituire questa parte dell’auto, e ci sono quattro segnali che riescono ad avvisarci se il catalizzatore dell’auto non funziona più.

4 segni che il catalizzatore della tua auto non funziona più
credit by envato elements

1. Lenta accelerazione

Se notate che il vostro motore subisce delle pesanti perdite di potenza, e non riesce più a salire di giri come in passato, potreste trovarvi di fronte ad un convertitore catalitico intasato. In questo caso, il blocco che si è formato nello scarico interrompe i normali processi di funzionamento e quindi aria e carburante non si mescoleranno in modo efficiente, compromettendo la potenza della vettura.

2. Elevati consumi di benzina

Quando il convertitore catalitico non funziona, anche i consumi di carburante ne subiranno le conseguenze. Normalmente il motore si affida ai sensori O2 per creare la giusta miscela di ossigeno e carburante. Quando il catalizzatore non funziona, si può verificare un aumento dei quantitativi del carburante usato in questo processo e quindi aumentare in modo sostanziale gli sprechi.

3. Cattivi odori

Quando il catalizzatore funziona in modo corretto, le sostanze chimiche prodotte dal nostro veicolo dovrebbero essere convertite in composti decisamente più sicuri. Se cominciate ad avvertire un odore che ricorda molto quello dello zolfo o delle uova marce, potrete essere sicuri di un danno al catalizzatore, che non sta più lavorando in modo efficiente.

4. Guasto al motore

Quando il convertitore catalitico comincia a difettare potrete notare grandi problemi al motore. Questi si possono notare sia nelle difficoltà di accensione che in altri difetti alla guida. Se notate che il motore tende ad avviarsi sempre con difficoltà è molto probabile che il catalizzatore della vostra auto abbia proprio bisogno di una sostituzione.