Pulisci per bene i finestrini dell’auto dall’interno

Quando ci si appresta a guidare un’automobile, avere una visuale limpida e ben chiara è molto importante, in modo tale da evitare qualsiasi problema ed avere sempre il giusto livello di sicurezza. Proprio per questo motivo è di vitale importanza che i vetri della nostra vettura siano sempre puliti, sia all’esterno che all’interno.

Quante volte è capitato di vedere, durante la guida, delle fastidiose striature o degli aloni sui vetri che portano una notevole difficoltà di visuale della strada? Ecco perché oggi abbiamo deciso di svelare un semplice trucco in grado di evitare questo fastidioso problema e fare in modo che tutti i vetri della propria automobile risultino privi di ogni tipo di alone.

Pulisci per bene i finestrini dell'auto dall'interno
credit by envato elements

Se la pulizia esterna è regolare in modo da rimuovere tutti i residui causati dalle intemperie, non sono molte le persone che pensano che anche la parte interna dei finestrini andrebbe pulita con regolarità, in quanto lo sporco tende ad accumularsi anche all’interno dell’automobile.

Questo accade a causa dell’umidità, il riscaldamento, la polvere e ogni tipologia di residuo che può annidarsi all’interno dell’abitacolo della nostra vettura. Quando i finestrini vengono esposti alla luce del sole o a quella dei fari delle altre auto, si possono notare le fastidiose rigature che causano una minore visibilità della strada.

La prima cosa da fare quando si deve pulire l’auto è posizionare la stessa all’ombra oppure aspettare una giornata più nuvolosa in quanto la luce del sole fa asciugare i finestrini più rapidamente e, di conseguenza, lasciando gli aloni. Per evitare macchie, è preferibile coprire tutta la tappezzeria con fogli di giornale o asciugamani e procedere successivamente con la rimozione della polvere.

Pulisci per bene i finestrini dell'auto dall'interno
credit by envato elements

Soprattutto se si tratta di fumatori, è bene pulire i vetri utilizzando un panno umido, lasciando asciugare bene. Per ottenere la giusta e perfetta pulizia, infine, occorrerà semplicemente, il classico detergente per la pulizia dei vetri che si utilizza in casa ed un panno in microfibra senza pelucchi.

Tutto quello che si dovrà fare sarà nebulizzare il prodotto sul vetro da pulire e, con l’aiuto del panno pulito e morbido, fare movimenti circolari. Una volta completata questa fase, prendere un panno pulito ed asciutto in modo da asciugare l’intera superficie e strofinare fino a quando non sarà priva di aloni.