Posso montare due pneumatici diversi su una moto?

Monteresti quattro pneumatici diversi su un’auto? Allora perché ne metti due diversi su una moto? Questo è ciò che dovremmo considerare proprio nel momento in cui abbiamo pensato di mescolare due modelli, e anche due produttori diversi, nel momento in cui andremo a cambiare le gomme della nostra moto. Niente di buono può venire fuori quando mescoliamo elementi progettati per non funzionare insieme.

Anche se non abbiamo questa idea, e abbiamo anche un amico che ci consiglia di mettere ” una gomma più morbida davanti in modo che aderisca di più “, la verità è che le gomme sono sviluppate per lavorare insieme. Quando non seguiamo questa semplice raccomandazione, è molto probabile che faremo andare molto peggio la moto e, quindi, senza accorgercene, ci assumeremo più rischi quando la guideremo.

Posso montare due pneumatici diversi su una moto?

Perché non è una buona idea mescolare diversi pneumatici per moto?

Ogni produttore sviluppa una struttura del pneumatico diversa da quella di un altro marchio. Sia nella forma, nella rigidità, nei materiali costruttivi… Pertanto, possiamo fare l’errore di avere uno pneumatico con una carcassa più rotonda e una più triangolare, causando la fuori sincronia di entrambe le ruote in piega, e avremo strane reazioni e imprecisioni.

Allo stesso modo, la rigidità della carcassa farà sì che la sospensione si comporti in modo irregolare e sbilanciato su entrambi gli assi. Sopra la carcassa c’è il battistrada, che ha anche caratteristiche diverse tra i produttori e, naturalmente, nei diversi modelli dello stesso produttore.

Ancora una volta, giocare a mescolare le gomme ci permetterà di avere due gomme che si scaldano in modo diverso, o che non reagiscono o si comportano allo stesso modo quando rotolano. Uno pneumatico turistico è progettato per uno scopo specifico, che non ha nulla a che fare con uno progettato per un uso sportivo. Combinare entrambi su una moto genera enormi rischi.

Inoltre, anche i disegni sono progettati per funzionare insieme. Quando guidiamo sotto la pioggia, la ruota anteriore è progettata per aprire un percorso separando l’acqua che si trova sull’asfalto, consentendo al posteriore di lavorare su una superficie che contiene meno acqua.

Se le gomme sono diverse, il disegno non funziona in armonia e quindi il comportamento in acqua potrebbe essere addirittura pericoloso, aumentando notevolmente le possibilità di aquaplaning .