Come avviare un’auto con la batteria scarica senza utilizzare i cavetti d’emergenza

La batteria dell’auto è fondamentale per il suo funzionamento, infatti, se nell’auto non è presente, questa non si azionerà. Proprio per questo motivo è sempre bene tenere sotto controllo la batteria, in modo tale da non ritrovarsi a non poter utilizzare l’automobile in quanto non si accende.

Quando l’automobile non si avvia, è possibile che la batteria sia totalmente scarica e in questo caso sarà necessario riavviare la batteria per poter mettere in moto la vettura. Solitamente, il modo più comune per effettuare questo procedimento è quello di utilizzare i cavi per dargli la carica necessaria per ripartire.

Purtroppo, però può accadere di ritrovarsi in questa situazione e non avere i cavi con sé e di conseguenza, non sapere come fare per poter far ripartire l’auto senza di loro. Esistono in realtà altri metodi semplici ed efficaci per fare in modo che la nostra vettura riesca a ripartire, nonostante la batteria risulti scarica e non vi sia la disponibilità dei cavi. Andiamo a scoprire come fare.

Come avviare un'auto con la batteria scarica senza utilizzare i cavetti d'emergenza

Metodo push nelle auto con cambio manuale

Probabilmente, dopo i cavi, risulta essere uno dei procedimenti più comuni se si ha una vettura con il cambio manuale. Basterà semplicemente avere vicino a sé alcune persone che possano aiutare a spingere l’auto. La prima cosa da fare sarà girare la chiave come per accendere l’auto e lasciare che questa scorra in avanti. Proprio in questo momento si dovrà rimuovere il piede dal freno, rilasciando anche il freno di stazionamento e premendo la frizione, inserendo la seconda marcia. Una volta presa velocità, lasciare la frizione e premere l’acceleratore.

Utilizzo del caricabatteria

Se ci si trova in una zona pianeggiante, solitamente il metodo sopracitato non riesce a funzionare ed è per questo che vogliamo svelare un altro trucco. Esiste il Jump Starter, un dispositivo di dimensioni ridotte in grado di alimentare l’auto e fare in modo che si avvii in pochi minuti. Un accessorio molto piccolo che può essere tranquillamente riposto nel vano portaoggetti.

Utilizzo del caricatore solare

Non tutti sanno che è possibile, anche per le batterie delle auto, provare a caricarle grazie all’energia solare. Basterà semplicemente installare un piccolo pannello solare sul cruscotto dell’auto, in modo che questo riesca ad assorbirne in quantità adeguate al corretto funzionamento, e collegarlo alla presa accendisigari del veicolo. In questo modo si avrà la possibilità di avere la batteria sempre carica.