Perché non dovresti mai comprare pneumatici usati

L’uso di vecchi pneumatici può portare molti vantaggi economici. Tuttavia, non è affatto sicuro in quanto può causare gravi incidenti. Ecco perché non dovresti mai comprare pneumatici usati.

Oggi le auto sono un tipo di veicolo utilizzato da molte persone. Nell’era del boom automobilistico, possedere un’auto non è troppo difficile. Tuttavia, molte persone spesso desiderano il massimo risparmio sui costi riutilizzando gli pneumatici usati.

Perché non dovresti mai comprare pneumatici usati

In genere, quando è necessaria la sostituzione dei pneumatici, l’utilizzo di pneumatici vecchi porterà vantaggi economici. Tuttavia, solo poche persone sanno che questo non è affatto sicuro. I vecchi pneumatici vengono spesso gettati via e riutilizzati e poi venduti ai negozi locali a prezzi bassi.

Successivamente, questi pneumatici vengono trasferiti in molti luoghi del mondo. Le case automobilistiche li riutilizzano utilizzando alcuni metodi specializzati per aumentare la profondità degli pneumatici.

Secondo uno studio sulla sicurezza degli pneumatici, gli pneumatici usati soddisfano gli standard di sicurezza e sono legalmente venduti. Al contrario, il 97% degli pneumatici usati oggi sul mercato viene acquistato illegalmente.

Quanto è pericoloso l’uso di pneumatici usati?

Innanzitutto bisogna parlare di riciclaggio di vecchi pneumatici intagliando, incollando e creando nuove profonde scanalature, molto pericolose per i veicoli. Nel pneumatico sono presenti nervature e scanalature: l’area di contatto del pneumatico con il manto stradale è il campo delle nervature del pneumatico.

La rottura e la ricostruzione di vecchi pneumatici non garantiscono i parametri di sicurezza dei prodotti qualificati. Una volta usurate, le scanalature non devono essere riutilizzate, poiché il processo di scanalatura causerà la rottura delle fibre all’interno del guscio di gomma.

Inoltre, la forza portante dell’involucro diminuirà. Il coefficiente di aderenza e attrito non sarà qualificato, il che porterà rapidamente a incidenti stradali. È molto pericoloso per i veicoli viaggiare su strada in una situazione del genere.

Se ti muovi con tempo piovoso e ventoso, è facile che siano scivolosi, il che è pericoloso sia per gli altri veicoli che per il conducente. Nel frattempo, la profondità standard del nuovo pneumatico è di otto millimetri.

Se usi un vecchio pneumatico, potrebbe anche costarti di più a causa della necessità di sostituire il pneumatico molte volte. Pertanto, non è facile trovare un vecchio pneumatico con lo stesso livello di profondità del resto dell’auto, poiché lo standard di tutti i pneumatici deve essere lo stesso.

Gli anni delle gomme

Gli anni giocano un ruolo fondamentale nel degrado della struttura del pneumatico. I produttori di pneumatici hanno avvisi sull’età degli pneumatici e sulla sostituzione degli pneumatici dopo sei anni dalla data di produzione: questo è un periodo di sicurezza, utilizzato o meno.

Il metodo per riconoscere l’età di uno pneumatico è il seguente: sulla superficie esterna del pneumatico sono stampati quattro numeri che indicano il tempo di produzione degli pneumatici, di cui i primi due numeri sono settimane, i restanti due numeri sono l’anno di produzione.

Quindi cosa fare?

Attualmente, le auto sono un tipo di veicolo utilizzato da molte persone. Vivendo in un’epoca in cui l’automobile è in forte espansione, possedere un veicolo non è più troppo difficile. Tuttavia, molte persone spesso vogliono ottenere il massimo da esso, oltre a risparmiare sui costi quando utilizzano questo tipo di veicolo riutilizzando pneumatici usati.

I vecchi pneumatici sono qualificati per l’uso; tuttavia, la maggior parte di essi è dannosa per la cura e l’esperienza di guida. Quindi ricorda che questo è il motivo per cui non dovresti mai acquistare pneumatici usati con una vita utile superiore a tre anni.