Lamborghini si rifiuta di vendere a un’azienda anglo-svizzera che le ha offerto 9 miliardi di dollari

Il Gruppo Volkswagen sta attraversando un periodo di grandi decisioni, dato che hanno visto, da parte di un’azienda anglo-svizzera, un’incredibile offerta di 9 miliardi di dollari, per cedere il marchio Lamborghini.
Ma sembra che questa offerta sia stata rifiutata dalla famosa società.

Di recente si è discusso molto sul fatto che il Gruppo Volkswagen abbia venduto Bugatti a Rimac, e in questi giorni la notizia che il famoso brand di supercar Lamborghini potesse essere ceduto, ha fatto parlare molto di sé.
Tuttavia l’azienda ha risposto con un sonoro “No”, affermando che la Lamborghini non è attualmente in vendita.

Lamborghini si rifiuta di vendere a un'azienda anglo-svizzera che le ha offerto 9 miliardi di dollari

La proposta è avvenuta dal consorzio anglo-svizzero di Centricus Asset Management e Quantum Group AG.

Questi hanno grandi progetti per la famosa azienda italiana e se l’accordo infine dovesse concludersi positivamente, hanno tutta l’intenzione di trasformare l’intera nuova gamma di vetture in un ambiente totalmente elettrico o ibrido.

Il consorzio ha affermato l’intenzione di mantenere tutto il personale e le strutture attuali della Lamborghini, ma che costruiranno un nuovo stabilimento per la produzione nella Bassa Sassonia, in Germania.
In questo luogo, tecnici specializzati elaboreranno i software e la tecnologia innovativa, con cui modificare i veicoli.

Il loro accordo prevederebbe anche una dichiarazione di intenti, per continuare a collaborare con il Gruppo Volkswagen ed in particolare con Audi.
Se dovessero concludere la vendita, il marchio Lamborghini si trasformerebbe in una vera e propria punta di diamante per l’innovazione e lo sfruttamento di energie pulite.

In ogni caso, sembra che al momento rimanga tutto una semplice idea, dato che le risposte del portavoce dell’azienda si sono esclusivamente soffermate sull’intenzione di non vendere il brand.
È davvero interessante quello che questo consorzio vorrebbe mettere in moto, ma è improbabile che, almeno nel prossimo futuro, la VW accetti questo accordo, nonostante l’incredibile livello di denaro offerto loro.

Sicuramente ci sono attualmente nuovi modelli della Lamborghini in arrivo, su cui faranno affidamento, prima di prendere eventualmente in considerazione proposte di vendita.