Impedisci il furto della benzina della tua moto

Ci sono poche cose che i giovani e gli anziani possono sperimentare contemporaneamente e per la prima volta. Ma questa volta sta succedendo e nessuno ha mai visto prezzi del carburante così alti . Quindi se hai appena preso la patente o ce l’hai da 50 anni, è certo che non hai mai pagato così tanto per fare il pieno.

Questa situazione che mette in difficoltà molti ha un effetto secondario: il furto della benzina. Sì, anche se qualche tempo fa era qualcosa di meramente aneddotico, sembra che questo tipo di furto stia crescendo.

Ecco perché è bene tenere conto di alcune raccomandazioni. Sta accadendo sia in auto e moto che in altri tipi di veicoli in cui, davvero, è più facile cercare di evitarlo. Ad esempio, in un’auto o in un camion (grandi perdenti), lasciare l’area dell’ingresso del deposito contro un muro rende già le cose difficili. 

Impedisci il furto della benzina della tua moto

L’importante nel caso delle motociclette è cercare di lasciarle in aree non isolate e dotate di una buona illuminazione. Contrariamente a quanto può sembrare, lasciare la motocicletta in un luogo nascosto e poco illuminato è peggio, poiché i ladri potranno commettere le loro malefatte con maggiore tranquillità. 

Certo, tutti voi che avete un tappo a vite, che di solito si monta per il circuito e non ha la serratura, dovreste pensare a rimontare il tappo standard con la sua chiave . È vero che non è infallibile ma, almeno, dovranno lavorarci un po’ di più se vorranno accedere al “nettare degli dei”.

Allo stesso modo, e anche se questo può essere un po’ complicato e più tenendo conto della situazione dei trasporti in Spagna, cerca di non avere più della benzina necessaria nel serbatoio . In questo modo la perdita sarà minore. Quest’ultimo consiglio è particolarmente utile se avete intenzione di tenere la moto ferma per molto tempo, anche se come abbiamo visto in precedenza, avere sempre il serbatoio vuoto non è sempre la migliore idea.