Come agire in caso di foratura o scoppio di uno pneumatico?

È vero che le gomme e le strade sono migliorate molto. Ma purtroppo, i conducenti trascurano di mantenere le gomme. E se la tua auto non ha un sistema di controllo della pressione dei pneumatici che ti avverte di una perdita di pressione, spesso non è facile rilevare che abbiamo forato, finché la ruota non ha perso quasi tutta l’aria.

Man mano che il pneumatico perde pressione, il rischio di perdere il controllo del veicolo aumenta esponenzialmente. Guidare con la gomma a terra, invece, anche per pochi metri, può rendere inutilizzabile la gomma dopo una foratura.

Come agire in caso di foratura o scoppio di uno pneumatico?

Contenuto

Come capire che ho forato una ruota?

I primi sintomi sono un’improvvisa resistenza al volante; lo sterzo si irrigidisce improvvisamente e inizia a “tirare” di lato. Su strada è più difficile da rilevare rispetto a quando si guida in città a bassa velocità, quindi il rischio che lo pneumatico si danneggi e si disintegri quando rotola sul cerchio è maggiore.

La cosa più importante in caso di foratura è tenere saldamente il volante e cercare di rallentare gradualmente utilizzando il freno motore.

Un altro sintomo che abbiamo bucato è il cambiamento percettibile del rumore di rotolamento: man mano che il pneumatico perde aria, aumenta il suo attrito con l’asfalto e il rumore aumenta.

Cosa fare in caso di foratura?

Se pensi di avere una foratura e noti uno di questi sintomi, quello che devi fare è mantenere la direzione del veicolo il più rettilinea possibile e ridurre la velocità in modo molto progressivo, senza frenare bruscamente e utilizzando il freno motore, cioè scalando le marce dell’auto, per rallentare la velocità. Mantieni la calma e mantieni una presa salda sul volante finché non riesci a fermarti in un luogo sicuro. E non appena puoi, collega le luci di emergenza per avvisare gli altri veicoli che potrebbero avvicinarsi da dietro. In questo caso bisognerà cambiarla o ripararla con i kit di riparazione.